Economia

Coldiretti: con accordi su tasse al G7 stop guerra dazi tra Usa e Ue

8/6/2021

Con l’accordo raggiunto al G7 viene superata anche la guerra dei dazi tra Unione Europea e Stati Uniti con le tariffe aggiuntive su prodotti di sei Paesi, tra cui l’Italia, nell’ambito delle dispute sulla digital tax. È quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che l’accordo dei ministri del G7 sulla tassazione delle multinazionali prevede “la rimozione di tutte le tasse sui sevizi digitaLi e altri misure simili su tutte le compagnie”. Proprio questa settimana l’amministrazione Biden aveva annunciato una sospensione dei dazi aggiuntivi per favorire la ripresa del dialogo che ha già portato l’11 marzo scorso anche al superamento delle tariffe aggiuntive relative alle controversie Airbus-Boeing che colpivano tra l’altro le esportazioni nazionali di Parmigiano Reggiano, Grana Padano, Gorgonzola, Asiago, Fontina, Provolone ma anche salami, mortadelle, crostacei, molluschi agrumi, succhi, cordiali e liquori come amari e limoncello. “Il superamento della guerre commerciali è una necessità a livello globale per favorire il rilancio dell’economia e dell’occupazione a livello globale” ha affermato il presidente della Coldiretti Ettore Prandini nel sottolineare che “gli Stati Uniti sono il principale partner dell’Italia fuori dai confini europei con le esportazioni Made in Italy che sono più che raddoppiate in Usa (+113%) sulla base degli ultimi dati Istat sul commercio estero ad Aprile 2021”.
Allegato