Economia

Estra e Sace, siglato l’accordo quadro a supporto delle Pmi italiane per far fronte ai costi dell’energia

21/11/2022

Il Gruppo Estra, tramite la controllata Estra Energie specializzata nella vendita di energia elettrica e gas naturale, ha siglato un accordo quadro strategico con SACE per facilitare le richieste di rateizzazione delle bollette di energia elettrica e gas da parte delle piccole e medie imprese italiane. L’accordo prevede il ricorso per i clienti imprese di Estra Energie alla Cauzione Energia PMI, soluzione digitale di SACE BT, società del Gruppo SACE specializzata nell’assicurazione dei crediti commerciali a breve termine, nelle cauzioni e nella protezione dei rischi della costruzione. Cauzione Energia PMI permette alle piccole e medie aziende italiane di offrire una garanzia di pagamento sotto forma di cauzione, di importo pari alle fatture dilazionate, per agevolare la concessione dei piani di rateizzazione delle fatture energetiche. L’accordo conferma l’attenzione di primo piano del Gruppo Estra nei confronti dei propri clienti nel delicato contesto di attualità, segnato dalla crisi energetica. L’iniziativa rappresenta un ulteriore tassello messo a punto dal Gruppo nell’ottica di mitigazione degli effetti del caro energia e a sostegno del tessuto produttivo italiano in aggiunta alle iniziative rivolte ai clienti domestici. Per quest’ultimi Estra ha accolto la possibilità, prevista da ARERA, di fatturare mensilmente i clienti gas in tutela, così da applicare velocemente le variazioni di prezzo del gas e permettere una programmazione più facile della spesa familiare per l’energia. Inoltre, per i clienti domestici si applicano piani di rateizzazione delle bollette, più favorevoli di quanto stabilito da ARERA. Grazie a Cauzione Energia PMI le imprese potranno richiedere la cauzione direttamente sul sito sace.it, in cui, tramite un simulatore, sarà possibile ricevere una prima indicazione sull’accoglibilità della richiesta e sul costo della cauzione stessa. SACE BT valuterà la richiesta e in caso di esito positivo, emetterà la garanzia in formato digitale. “Siamo molto soddisfatti dell’accordo finalizzato che va nella direzione del sistema di tutele che intendiamo porre in campo a supporto dei nostri clienti nell’attuale congiuntura economica” – ha dichiarato Paolo Abati, Direttore Generale di Estra. “SACE rappresenta un partner strategico in tal senso, con cui strutturare azioni a sostegno delle PMI clienti, in modo mirato e agevole, grazie a soluzioni digitali di semplice concretizzazione.” “L’accordo con Estra conferma il nostro impegno a supporto delle imprese italiane, soprattutto PMI, per fronteggiare il caro energia, assicurando continuità alle loro attività con risposte concrete alle reali esigenze in un contesto particolarmente complesso”, ha spiegato Giusy Gangi, Direttore Commerciale di SACE BT. “Lo strumento Cauzione Energia PMI destinato alle piccole e medie realtà, e già avviato con successo, si aggiunge all’offerta di soluzioni a 360 gradi facilmente accessibili e digitalizzate di SACE BT”.
Allegato